Montefabbri

... un paesino d’altri tempi

Bellissima e tranquilla location in posizione panoramica, nella suggestiva cornice naturale delle colline del Montefeltro e lontano dal caos cittadino, rappresenta il crocevia ideale per raggiungere caratteristiche località d’interesse storico-artistico dell’Italia centrale.

La prima cosa che colpisce è la visione d’insieme piccole e vecchie casette, conservano ancora i segni della povertà originaria, ma tant’è: tutto intorno ci sono solo colline, campagne e silenzio.I camion non passano sotto lo stretto arco d’ingresso e la sveglia non esiste, sostituita dal canto degli uccelli. Frenesia è una parola sconosciuta. 

Sopra l’arco fa bella mostra di sé la Madonna Lattante, in pietra arenaria del XV sec., ma la vera sorpresa è la Pieve di San Gaudenzio, sorta probabilmente tra il VII e l’VIII sec. e dedicata al primo vescovo di Rimini martirizzato nel 360 circa.. La chiesa è ricca di marmi, ha una cripta del XII sec. dove sono custodite le spoglie di Santa Marcellina.

Il comune capoluogo è Colbordolo, città natale di Giovanni Santi, il padre di Raffaello Sanzio.

 

http://www.turismopesaro.it/index.php?id=7854